Seconda linea del depuratore, la Regione ha aggiudicato la progettazione esecutiva per l’intervento relativo al secondo lotto di ristrutturazione ed adeguamento dell’impianto di contrada Fossazzo.
Il commissario straordinario unico Enrico Rolle ha firmato la determina che aggiudica la gara al RT costituendo HMR Ambiente srl (mandataria) – Omniservice Engineering srl e Archeofficina – HMr (mandanti) che hanno presentato un ribasso del 34,34 per cento sul prezzo a base d’asta che ammontava a oltre 300 mila euro.

L’aggiudicazione è avvenuta con l’offerta di 212 mila euro. Alla gara hanno partecipato 12 ditte.

È chiaro che si tratta di un leggero passo in avanti visto che dopo la progettazione si dovrà bandire la gara per individuare l’affidatario dei lavori.

Condividi questo articolo
585 visite