“A Londra… ma in bici!”. E’ questa l’iniziativa dello spadaforese Domenico Romano, cicloturista per passione – come lui stesso ama definirsi – che, alla soglia dei 50 anni, ha deciso di affrontare un viaggio in solitaria che, dalla Sicilia, varcando le Alpi, lo porterĂ  in terra britannica.

Manca poco piĂą di un mese alla partenza (programmata per il 6 giugno) per un evento unico nel suo genere. Quattro nazioni da attraversare per oltre 2.700 Km e un mezzo di locomozione d’eccezione: la bicicletta!

In questa impresa, tuttavia, non c’è solo la passione per quest’ultima, ma anche il desiderio di aiutare il prossimo contribuendo a far conoscere la cultura del volontariato e tre realtĂ  associative del territorio, portandone i relativi fregi: la Confraternita di Misericordia di Spadafora (di cui è socio), la Onlus Fabrizio Ripa di Villafranca Tirrena e l’ADMO di Milazzo. L’obiettivo è quella di raccogliere fondi per regalare al suo paese, Spadafora, una nuova ambulanza.

Con oltre 10 mila km all’anno sulle spalle e la sua Trek opportunamente attrezzata, il maresciallo della Guardia di Finanza, comandante la vedetta di Lipari, partirĂ  da Spadafora, piccolo centro della costa tirrenica messinese, e – sfruttando le varie strade provinciali – giungerĂ  fino a Roma per innestarsi sulla storica via Francigena, percorrendola in gran parte. ValicherĂ  la catena alpina attraverso il passo del Gran San Bernardo per dirigersi a Losanna e poi da qui, pedalando per le terre svizzere e francesi, giungerĂ  al canale della Manica. Da Dover sarĂ  la volta di Canterbury e, infine, della magnifica Londra!

La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia ha accolto con entusiasmo tale iniziativa coinvolgendo le sedi delle Misericordie sparse lungo tutto il percorso affinché il confratello possa alloggiarvi e trovare ristoro.

Condividi questo articolo
1.675 visite