PACE DEL MELA. Trentuno dipendenti precari storici del comune di Pace del Mela (27 contrattisti e 4 Asu), hanno sottoscritto i contratti di lavoro a tempo indeterminato.
Qualche mese fa, sono state avviate le procedure per la stabilizzazione di tutto il personale precario nel rispetto di quanto previsto dalla normativa. Il personale interessato, inquadrato nelle categorie A, B e C, dopo aver presentato la relativa istanza, ha sostenuto le prove previste dal bando di selezione davanti alla Commissione di Concorso composta da La Malfa (Presidente – dipendente del Comune di San Filippo del Mela) – Crimaldi e Sciotto (Componenti – entrambi dipendenti del Comune di San Pier Niceto) – Maimone (Componente aggiuntivo – lingua straniera) – Cirino (Segretario – dipendente del Comune di Pace del Mela); a coordinare la procedura è stato il segretario comunale reggente Pietro Amorosia con la collaborazione del Responsabile dell’Area Amministrativa Salvatore Campagna.

In esito alla pubblicazione della graduatoria ed alla firma del relativo contratto di lavoro, tutto il personale, compresi 4 lavoratori ASU, sono stati immessi nei ruoli a tempo indeterminato. Ognuno di loro andrà a svolgere le proprie mansioni nelle 4 strutture organizzative di massimo livello in cui è attualmente articolato il Comune di Pace del Mela.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Mario La Malfa e dall’Amministrazione Comunale che, a neanche un anno dall’inizio del proprio mandato, hanno raggiunto questo importante obiettivo. Pace del Mela è fra i primi Comuni siciliani ad aver stabilizzato anche i lavoratori Asu.

Condividi questo articolo