Gianni Pino (FOTO OGGI MILAZZO)

«Non è il tempo delle polemiche a tutti i costi ma neanche quello di mettere la testa sotto la sabbia: tre blocchi in pochi mesi alla Raffineria di Milazzo sono una anomalia, ed è giusto che l’azienda chiarisca il perché di questi episodi e quali sono gli interventi che sta studiando per risolverli».

A 24 ore dalla blocco degli impianti causati da una calo della tensione elettrica esterna il sindaco di San Filippo del Mela, Gianni Pino, anticipa che proporrà un consiglio comunale straordinario sulla questione ambientale. I tecnici della Ram hanno lavorato tutta la notte per rimettere in marcia gli impianti. 

«E’ giusto che i cittadini sappiano cosa sia accaduto e quali sono le cause – continua Pino – quando gli impianti vanno in blocco dalla torcia viene espulso tutto il gas in eccesso con fumate nere che ammorbano il territorio. Non ci basta sapere che è tutto a posto, pretendiamo chiarezza e dati di fatto».

Come da copione, infatti, in una nota della Ram di oggi pomeriggio, si legge che «gli impianti sono stati tutti riavviati in sicurezza. Dai dati rilevati dalle 12 centraline di monitoraggio disponibili e connesse in rete non risultano anomalie per tutti i parametri misurati. Relativamente agli odori, nell’immediatezza dell’evento ed anche successivamente, non sono giunte segnalazioni in raffineria».

Condividi questo articolo
2.266 visite

3
Rispondi

avatar
400
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
senzapelisullalinguamassimo Recent comment authors
più recente meno recente più votato
senzapelisullalingua
Ospite
senzapelisullalingua

Continua: anzi saranno sicuramente “TAROCCATI” e che per questo i dati rilevati sono e saranno sempre inattendibili e fuorvianti .
Per altro le fumate sono solo a “vista” e non maleodoranti e ammorbanti…

senzapelisullalingua
Ospite
senzapelisullalingua

Dal comunicato RAM:”Dai dati rilevati dalle 12 centraline di monitoraggio disponibili e connesse in rete non risultano anomalie per tutti i parametri misurati.Relativamente agli odori,nell’immediatezza dell’evento ed anche successivamente,non sono giunte segnalazioni in raffineria» mi vien da pensare che sia le centraline che la stessa dirigenza e manovalanza della raffineria siano” TAROCCATI”!

massimo
Ospite
massimo

Ma per ammettere segnalazioni la Ram le vuole per raccomandata o via PEC?