Un tentato furto in un tabacchino di via Risorgimento, tre persone denunciate per guida in stato di ebbrezza, 131 persone e 49 veicoli  controllati, sette patenti di guida ritirate. Stanotte i Carabinieri hanno eseguito un controllo straordinario sulla rete stradale con l’obiettivo, anche, di prevenire la recente escalation di furti.

In piena notte, mentre una pattuglia dell’Arma mentre transitava in via Risorgimento ha notato la presenza di un giovane che, in maniera indisturbata e con l’aiuto di un complice stava tentando di scassinare la saracinesca di un tabacchi. I due malviventi si sono dati a precipitosa fuga, ma uno dei due è stato raggiunto e bloccato. Perquisito nell’immediatezza, veniva trovato in possesso di arnesi da scasso, sottoposti a sequestro. Il giovane Alessandro Cipriani, classe 75, già noto alla forze dell’ordine, è di origini calabresi, ma residente a Messina. Le indagini proseguono per risalire all’identità del complice.

Sempre nella notte i Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno poi denunciato altre tre persone per guida in stato di ebbrezza, controllando 131 persone, 49 veicoli e ritirando sette patenti di guida. Sono state emesse 25 contravvenzioni per un totale di 5.500 euro circa e più di 80 punti decurtati.

 

 

Condividi questo articolo
6.365 visite