Mariella Cambria con Giovanna Trimarchi (FOTO OGGI MILAZZO)

Un casale del ‘700 con un giardino nel quale godersi il sole, fare passeggiate, attività fisica, tenersi impegnati nella cura del verde. Il tutto assistiti da varie figure professionali come psicologi, volontari qualificati, insegnanti di educazione fisica. Si chiama “La Nuova Primavera”, il centro aperto dall’associazione Alzheimer di Milazzo nel quartiere Fiumarella (numero civico 24) in un immobile concesso in comodato d’uso gratuito dalla signora Giovanna Trimarchi che ha sposato le finalità dell’associazione guidata dalla presidente Mariella Cambria. Un gesto di grande generosità che farà la felicità di decine di famiglie e riqualificherà anche la zona nella Piana mamertina.

Sabato scorso a prendere parte alla cerimonia d’inaugurazione c’era anche l’assessore ai Servizi Sociali Giovanni Di Bella il quale ha espresso il suo plauso alle volontarie per l’impegno che portano avanti in un settore così delicato. Determinante la presenza dei volontari della Croce Rossa di Milazzo. A collaborare anche il Cesv di Messina.

La presidente Mariella Cambria, dopo la benedizione dei locali di padre Fabio Cattafi ha illustrato gli obiettivi del progetto che a titolo sperimentale si sta portando avanti per offrire agli anziani affetti da demenza l’opportunità di trascorrere momenti di condivisione relazionale, attività ricreative in un ambiente sicuro e familiare. Parallelamente verrà offerta l’opportunità di alleggerire il carico di assistenza e verrà fornito supporto in itinere con consigli nella gestione della vita quotidiana.

 

Condividi questo articolo