Il Prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi ha notificato agli uffici di Palazzo Longano il decreto di sospensione dalla carica di sindaco Roberto Materia, coinvolto nell’inchiesta sulla concussione collegata alle autorizzazione edilizie per un bed & breakfast la cui proprietà è riconducibile ad un ex assessore comunale. Coinvolti nell’indagine otto tra amministratori e dipendenti comunali. Il provvedimento è un atto dovuto ed avrà effetto fino a quando sarà confermata la misura cautelare del divieto di dimora nella città del Longano, disposta nei giorni scorsi nei confronti del primo cittadino con l’ordinanza del gip Fabio Gugliotta.

In quest’ultimo provvedimento è prevista una validità della misura di 90 giorni dalla notifica. Il primo cittadino sarà sottoposto ad interrogatorio di garanzia giovedì e potrà rispondere alla domande del gip Gugliotta sulle contestazioni di abuso d’ufficio mosse dalla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto per il trasferimento dell’ex comandante della Polizia Municipale Carmelo La Rosa, che ha chiesto ed ottenuto da tempo il trasferimento a Messina. Domani inizieranno gliinterrogatori con l’ex assessore comunale Angelo Coppolino, attualmente ristretto in carcere, e nel corso della settimana saranno sentiti anche gli altri sei indagati.

 

Condividi questo articolo
2.484 visite

3
Rispondi

avatar
400
2 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
SalvopinuccioValerio Recent comment authors
più recente meno recente più votato
pinuccio
Ospite
pinuccio

al cui proprietà
alla domande
ma chi è questo analfabeta che scrive i pezzi?

Valerio
Ospite
Valerio

Il Dott Materia è persona al di sopra di ogni sospetto e non commetterebbe mai reati di qualsiasi natura. Se dico questo è perchè non sono un suo intimo amico ma lo conosco bene per dare questo giudizio ed invio tutti i suoi amici a farsi fuori con i commenti anche negativi.

Salvo
Ospite
Salvo

Non le ho dato alcun voto ne’ positivo ne’ negativo … poiche’ non conosco ne’ Materia, ne’ gli altri rappresentanti delle istituzioni pubbliche – Gugliotta, La Rosa, Coppolino, ecc. – menzionate nell’articolo … C’e’ da aver paura!