Una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Milazzo, ha arrestato stamattina, nei pressi dell’imbarcadero degli aliscafi, il palermitano Francesco Ianniello, 34 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Secondo quanto diffuso dai carabinieri Iannello si trovava in compagnia del 28enne M. S., che è stato denunciato in stato di libertà. Entrambi si trovavano in possesso di sostanze stupefacenti del tipo “cocaina” e “marijuana” che  stavano trasportando per essere immesso – verosimilmente – sul mercato locale.

L’arresto è avvenuto in mattinata quando i carabinieri hanno bloccato i due uomini a bordo di un autovettura. Il disagio mostrato dai due giovani hanno portato ad una accurata perquisizione personale e veicolare. Ianniello aveva «abilmente occultati» addosso cinque panetti da 100 grammi ciascuno, per un peso totale di circa 500 grammi, di sostanza stupefacente tipo “hashish” ed un involucro contenente circa 11 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”.

L’uomo, così, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, mentre l’altro giovane veniva denunciato in stato di libertà.

Dopo le formalità di rito, Francesco Ianniello è stato trasferito alla casa Circondariale di Barcellona. a disposizione della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto.

Condividi questo articolo