ULTIMA ORA. Scuole chiuse domani, lunedì 23 gennaio, a Milazzo e San Filippo del mela. Il sindaco mamertino Giovanni Formica sta firmando l’ordinanza in base al bollettino meteo diffuso dalla protezione civile.  Il primo cittadino quale autorità di Protezione Civile, alla luce dell’avviso di rischio meteo-idrogeologico ha ordinato, per ragione di sicurezza e di tutela della pubblica incolumità, la chiusura dell’attività circense del circolo “Eleonora Orfei” in atto presenta nella via Spiaggia di Ponente per l’intera giornata del 22 gennaio 2017.

Il sindaco di Milazzo Giovanni Formica ha firmato una ordinanza per la chiusura di tutte le scuole pubbliche, private e parificate di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale per l’intera giornata di domani – lunedì 23 gennaio 2017 -.

La decisione del primo cittadino è scaturita dall’Avviso di Protezione civile – Rischio idrogeologico pervenuto nel pomeriggio di oggi, nel quale è  indicato anche il comune di Milazzo con stato di allerta rosso. Per il territorio in particolare si prevede già dalle prime ore di domani “ e per le successive 24-36 H, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.
La Protezione Civile ha chiesto al sindaco di attivare le procedure previste dalle legge.

Il primo cittadino ha anche invitato i cittadini a tenere comportamenti prudenti e ad evitare di uscire di casa se non per necessità. «Abbiamo predisposto – ha detto Formica – quanto necessario per fronteggiare qualunque necessità che potrà essere segnalata tramite il centralino del Comune”».

Condividi questo articolo

guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Lulu
Lulu
4 anni fa

Non capisco perché allerta meteo vale per tutti tranne che per i dipendenti comunali….

pippo
pippo
4 anni fa
Reply to  Lulu

ma no, che dici, vale anche per loro… è scritto nel titolo dell’articolo: “Milazzo, allerta meteo: […] sospesi gli spettacoli” (sottinteso comici)… vuol dire che il Comune è chiuso.

eddy
eddy
4 anni fa

E vi dirò di più. Con la caccia ai responsabili che c’è, ecco come ci siamo combinati. Un esempio. Anni fa, con un certo staff del Comune di Milazzo, siamo stati convocati a Palermo dalla direzione siciliana della Protezione Civile. Io ho cercato di farli intervenire acchè la Regione desse al nostro Comune i finanziamenti necessari per minimizzare il nostro rischio alluvionale. Il grande capo ing. Forti a rispondere che il loro compito è solo quello di emettere i comunicati ( affinchè i Comuni i Comuni possano diramarli ) e quello di intervenire dopo, se necessario. Nessun obbligo quindi di… Leggi il resto »

massimo
massimo
4 anni fa

domani sarà all’erta meteo, e allora?. Da quando i burocrati e certa magistratura si sentono invincibili non si pensa più ad eliminare le cause reali dei disastri ma solo a ricercare incerti colpevoli. ma di che? di un dissesto sistemato a colpi di sanatorie? della mancanza di buon senso? di manutenzioni da fare senza soldi? chi non fa niente si fa sentire a colpi di allarmi. chi da l’allarme viene sempre ascoltato, anche se lo fa con spocchia da burocrate o con strategia criminale.

eddy
eddy
4 anni fa

La mia impressione è che stanno rovinando l’Italia, con questi allarmi rossi, che costringono alla chiusura delle attività ed allo stare dentro casa. I rischi ci sono stati sempre e ci saranno ancora e non per questo si ferma il tutto. Non c’è alcuna attività senza rischio. Siamo già poco competitivi . Figuriamoci adesso con questi comunicati della Protezione Civile che ci giungono continuamente.

Yanez de Gomeira
Yanez de Gomeira
4 anni fa

si dice Circo, non circolo come dicono i vecchi!
Appostu semu!!