SAN FILIPPO DEL MELA. Sono stati premiati oggi, presso il Polo Energetico Integrato di A2A a San Filippo del Mela, gli studenti diplomati a giugno 2016 che si sono aggiudicati le borse di studio per meriti scolastici messe a disposizione dal Gruppo A2A a sostegno del proseguimento degli studi in ambito universitario.
L’iniziativa si inserisce nel Progetto Scuola di A2A, che da anni coinvolge le realtà scolastiche in diverse iniziative quali concorsi a premi dedicati agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado e visite guidate agli impianti del Gruppo (per ulteriori informazioni è a disposizione il sito progettoscuola.a2a.eu).
I vincitori delle borse di studio per meriti scolastici sono stati:
1° classificato Valeria Maria Bottaro – I.I.S Galileo Galilei – Spadafora(ME) Università di Pisa – Medicina e Chirurgia
2° classificato Michela Calderone  – Istituto Istruzione Superiore “G.B. Impallomeni” – Milazzo(ME) Università di Messina – Medicina e Chirurgia
3° classificato Marco Caravello  – Istituto Istruzione Superiore “G.B. Impallomeni” – Milazzo(ME) Politecnico di Torino – Ingegneria energetica.

Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte, oltre ai familiari degli studenti, Pasquale Aliprandi, Sindaco del Comune di San Filippo del Mela; Giovanni Petrungaro in rappresentanza del Sindaco di Milazzo Giovanni Formica; Rocco Romeo, Comandante Carabinieri di S. Filippo del Mela; Filippo La Malfa, Comandante della Polizia Municipale del Comune di S. Filippo del Mela; Caterina Nicosia, Dirigente Scolastico dell’ IIS Impallomeni di Milazzo; Luciano Sindoni, docente dell’Istituto Galileo Galilei di Spadafora.
Il responsabile del Polo Energetico Integrato, Salvatore Marchese, premiando i ragazzi ha commentato: «A2A da anni è impegnata a dialogare con le comunità e i territori dove opera e, a tal fine, dedica iniziative mirate alle scuole e agli studenti. Oggi, in particolare, vuole premiare tre giovani che hanno condotto percorsi scolastici brillanti con l’augurio di proseguire la loro carriera arricchendola ulteriormente di risultati e soddisfazioni”.

Condividi questo articolo
1.505 visite