Domani, sabato 10 dicembre, a partire dalla ore 18.30 in via Medici si terrà la Festa dell’Accensione. La Confcommercio della provincia di Messina, con il contributo della Raffineria di Milazzo, ha organizzato l’iniziativa con musica dal vivo. Il momento cloù sarà l’accensione i due Alberi di Natale allestiti dall’associazione, in via Medici e di fronte la Chiesa di San Giacomo. Già da giorni è stata allestita in via Medici una illuminazione artistica pagata dai commercianti dell’isola pedonale.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa nella sala giunta del palazzo municipale disertata però dagli amministratori comunali che non hanno porarto nemmeno i classici “saluti”. A sedere al tavolo della sala giunta solo il presidente di Confcommercio, Carmelo Picciotto e il capo del personale della Raffineria di Milazzo Luca Franceschini. Assenti non solo il sindaco Giovanni Formica ma nemmeno l’ombra degli assessori al Turismo Piera Trimboli, alla Cultura Salvatore Presti e allo Sviluppo economico Carmelo Torre. Tutti ufficialmente impegnati.

Il programma prevede a partire dalle 18,30 le esibizioni in via Medici delle giovani cantanti Martina Picciolo e Rosangela Spadaro. A seguire i giovani musicisti Giovanni e Giacomo Mazzù presenteranno e suoneranno una zampogna costruita da loro, mentre altre esibizioni in programma sono quelle di Davide Giunta e della talentuosa milazzese Ramona Parisse.

Alle 19 un sontuoso albero di Natale si accenderà in via Medici, e un altro nello spazio antistante la Chiesa di San Giacomo.

La serata sarà ulteriormente animata con l’esibizione degli ospiti “Liar Queen” della scuola di Stefania Rizzo.

“Proporremo a Milazzo un modello che è ben riuscito a Messina –ha detto Picciotto-, decisi a sostenere i commercianti con il notevole contributo di sponsor e soprattutto della Raffineria, convinti che l’organizzazione di eventi in cui si ritrova la collettività apporta concreti contributi all’economia locale”.

Considerazioni condivise dall’ingegnere Luca Franceschini, capo del personale della Raffineria il quale ha detto che “è sembrato corretto essere presenti in un momento in cui ci sono problemi per il commercio, ed il nostro contributo gioverà certamente a colorare meglio questo Natale ed a rendere più gradevole il clima delle festività”.

Infine, dell’evento ha parlato anche il consigliere provinciale della Confcommercio, Paolo Tomasello, che ha curato l’allestimento della collocazione degli alberi in via Medici, assicurando che è stato effettuato “un lavoro pregevole per la realizzazione del progetto, con una eccezionale squadra di fioristi”.

 

Condividi questo articolo
1.297 visite

15
Rispondi

avatar
400
11 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
12 Comment authors
ZombieAntonioGiuseppe P.ignoranti e incompetentiLino Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Lino
Ospite
Lino

Il livello culturale del milazzese medio è purtroppo quello che è: Forti con i poveracci e pronti a subire tutto dai PADRONI. Un popolo di schiavi! Ma qualcuno mi dice finalmente cosa ricava Milazzo dalla RAM? Con una perla turistica, quale può essere Milazzo, non ci guadagnerebbero molto di più i signori commercianti? Se non si riesce a capire neanche questo, c’è poco da fare…

Antonio
Ospite
Antonio

La mancata partecipazione alle iniziative natalizie degli assessori di riferimento è strano, non fanno una bella figura,
saluti

ignoranti e incompetenti
Ospite
ignoranti e incompetenti

Passeggiando per la Via Medici ho notato desolazione e tanta tristezza. Serviva altro ma si è preferito accontentare i commercianti e lasciare libero il “salotto”. Sono curioso di vedere il boom degli acquisti dei loro negozi. Non avete capito che ci vuole la mentalità giusta per fare buone cose?? Serve una strategia per fare rinascere il centro. Continuate a vendere cose a prezzi triplicati!!!!!!

Lino
Ospite
Lino

Se permettete, paghiamo noi con il respirare aria avvelenata e rischiare ogni giorno la vita. Sapendo questo andrò a comprare altrove…

Yanez de Gomeira
Ospite
Yanez de Gomeira

Ma questa pseudo Amministrazione non ha affermato sin dall’inizio che non voleva niente a che fare con la Ram? ora invece la Ram gli fa comodo!! Incompetenti!!!!

Giuseppe P.
Ospite
Giuseppe P.

che c’entra l’Amministrazione.

Zombie
Ospite
Zombie

Appunto della serie che per abbellire Milazzo fa chiedere i soldi a Confcommercio poi sti miskini neanche si siedono al tavolo tanto per far vedere ai Milazzoti che LORO non chiedono i soldi alla Raffineria. Abbiate la dignità di mostrarvi per quello che siete …

Zombie
Ospite
Zombie

Sto giochetto non è la prima volta che lo mettono in atto, ma quello che mi disturba di più è che la Raffineria glielo permette a sti voltagabbana. Sindaco esci fuori dal guscio tira fuori i gioielli di famiglia (se è rimasto qualcosina) e fatti dare i soldi … mancano poli sportivi, mancano le scuole (vd Liceo Artistico), mancano le case popolari, sistema e ingrandisci il depuratore etc.