I graffi dopo la caduta nel tombino rotto

I graffi dopo la caduta nel tombino rotto

LA LETTERA. Tombini rotti e inciviltà diffusa da parte dei bagnanti al Tono di Milazzo. Sono i protagonisti di una lettera inviata da una nostra lettrice alla mail redazione@oggimilazzo.it.

Carissimi lettori, oggi voglio raccontarvi una storia realmente accaduta qualche giorno fa. Un bel giorno d’estate al Tono di Milazzo, denominata “spiaggia dei vip”, una ragazza di nome Ilaria camminando sul marciapiede è rimasta intrappolata all’interno di un tombino. Spieghiamo meglio: a causa della troppa educazione civica delle persone che passano sopra con  auto e motori, il tombino – poverino – ne ha risentito e a farne le spese è stata proprio la gamba destra della malcapitata.

Grazie ai parenti della ragazza che hanno avvisato il comando dei vigili urbani, immediato è stato l’intervento degli agenti che successivamente hanno chiamato il 118.  Desidero farvi partecipe di tutto questo voi, e soprattutto l’amministrazione comunale, in modo che ci sia un controllo accurato di questa zona di Milazzo che è  abbandonata a se stessa: poca la pulizia, poca la manutenzione e, in compenso, molta maleducazione

HELPPPPP! I TOMBINI CHIEDONO AIUTO.
Distinti saluti

Ilaria Ullo (protagonista)

Condividi questo articolo
750 visite