Franco Rizzo

Franco Rizzo

Un tavolo permanente con le Associazioni dei vivaisti e le associazioni culturali più attive per verificare la disponibilità nel realizzare isole verdi tematiche lungo la riviera di Ponente. Questo il contenuto di una mozione presentata dai consiglieri Valentina Cocuzza (prima firmatario) e Franco Rizzo – nella quale si punta alla valorizzazione della riviera di Ponente attraverso la sistemazione e la pulizia delle spiagge e dei terrapieni. I consiglieri suggeriscono «un percorso tematico che si contraddistingua per le diverse specificità arboree e che al tempo stesso possano pubblicizzare l’attività svolta da ciascun vivaio, assumendo come linee guida di riferimento le indicazione europee».
“Le imminenti linee guida programmatiche – afferma Valentina Cocuzza – promuovo la creazione di mercati territoriali propedeutici alla internazionalizzazione delle nostre specie endemiche mediterranee, adatta ad essere adoperare per i cosiddetti “giardini di guarigione”.

Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Navigator
Navigator
7 anni fa

Ma perche’ vi lamentate ?? Voi li avete votati questi consiglieri…..e la Cocuzza , come pure Magistrti…..anche se con il benestare del papino….sempre le vostre penne hanno lasciato la x sul foglio elettorale…
Caro assessore , lei propone zone verdi a ponente ??
Io prima darei una bella ripulita che quel tratto di costa e’ vergognoso come la vostra amministrazione….

Max
Max
7 anni fa

Consiglieri comunali che non sanno che ponente è del demanio………… Della cocuzza inesperta, ma ancora più del papà non ci faccio caso, ma tu, Rizzo, veterano della politica, dove sei stato fino ad ora?

massimino
massimino
7 anni fa

Ma quanta illusione fate. Anche le lumache escono allo scoperto? A proposito , come mai domenica non eri alla sfilata di S.Giuseppe? Cera Pierina , Cicciuzzu , qualche altro e via dicendo.

borgitano 100%
borgitano 100%
7 anni fa

Che Bella coppia questi alieni….

milazzese
milazzese
8 anni fa

Prima Capone con i palmizi che dovevano abbellire il lungomare ponentino,ora questa signorina che pensa che i cittadini abbiano le orecchie lunghe e non capiscano che le specie arboree le subiremo con nuove gabelle.Forza,avanti con le belle ponentate che disseccheranno tutto e, se per caso fosse rimasto qualcosa, via ai “canofili” che provvederanno a liquidarsi il resto col piscio dei loro cani.E io pago!!!