Si fa sempre più remota l’ipotesi di vedere realizzato in tempi stretti un megastore Lidl in contrada Masseria. Stamattina si è tenuta al comune di San Filippo del Mela la conferenza di servizio che avrebbe dovuto dare il via libera all’investimento in un’area attualmente di proprietà della famiglia De Pasquale, titolare di una concessionaria auto, accanto al Parco Corolla. I rappresentanti di tutte le istituzioni presenti all’incontro convocato dalla Regione avrebbero dato parere negativo all’unanimità: la Provincia di Messina, Comune di San Filippo del Mela, Camera di Commercio e l’assessorato regionale alle Attività produttive. A non esprimere il parere è stato il comune di Milazzo. Il comune di San Filippo del Mela avrebbe giustificato il parere negativo sulla scorta di una relazione dei vigili urbani. A quanto pare, però, ad influire sarebbe stato anche il ricorso di un altro imprenditore. Cento i posti di lavoro che nascerebbero con l’apertura dello store. «Ci tengo a precisare che non è stato il comune a non rilasciare parere favorevole ma la decisione è stata presa all’unanimità», ha spiegato il sindaco Pasquale Aliprandi. A prendere parte all’incontro è stato il vice sindaco Pippo Recupero. Dopo avere risposto alla telefonata di Oggi Milazzo per avere dettagli sull’incontro ha rinviato la chiacchierata di un quarto d’ora ma il cellulare da quel momento in poi risulta non raggiungibile o spento. L’area che dovrebbe ospitare Lidl si trova all’ingresso dell’Asse viario, pochi passi dal Parco Corolla. Il progetto prevede la realizzazione di un mega store di circa 1000 metri quadrati, dotato di ampio parcheggio.

Condividi questo articolo
1.267 visite

8
Rispondi

avatar
400
8 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
8 Comment authors
gilapasYanez de GomeiraMarcoRossol'economista Recent comment authors
più recente meno recente più votato
gilapas
Ospite
gilapas

Mi auguro che un buon magistrato faccia delle indagini serie sia per chi esercita da un pezzo , sia chi autorizza o non “autorizza” tutto

Yanez de Gomeira
Ospite
Yanez de Gomeira

Se invece doveva nascere così tanto per dire un nuovo impianto della Raffineria, allora si votava all’unanimità parere favorevole. Mentre per creare nuovi posti di lavoro, ci sono problemi. Politica di m………..!

Marco
Ospite
Marco

100 posti di lavoro in 1000 metri??? O.o forse 10

Rosso
Ospite
Rosso

Siamo nelle mani delle coop..

l'economista
Ospite
l'economista

L’apertura di un nuovo Store avrebbe aumentato la concorrenza, portando innumerevoli vantaggi per il consumatore, partendo innanzitutto da una diversificazione dei prodotti fino a prezzi più concorrenziali. Vuol dire che per le istituzioni, il cittadino debba sempre venir dopo i propri interessi personali.