GUARDA IL VIDEO. Carmelo Pino è vivo e lotta assieme a noi. Addirittura ha invitato i cittadini a fare proselitismo per cercare di vincere direttamente al primo turno. Chi pensava che il sindaco uscente fosse politicamente “azzoppato” si è dovuto ricredere ieri sera davanti ad una Piazza Duomo gremita con circa 1500 persone. Nonostante le polemiche sulla viabilità, i cantieri last minute, e le anticipazioni su progetti e iniziative che vedranno la luce solo nei mesi a venire, ha dimostrato di “tenere” ancora la piazza. C’è da dire, però, che da Pino molti si aspettavano quel guizzo che non c’è stato, quella “trovata” popolar – folk che poi si commenta la sera in famiglia o l’indomani al bar o in ufficio. Pochissimi appalusi, il più sentito dedicato alla festa della mamma. L’unico sussulto avveniva ogni qualvolta il vento faceva cadere uno schermo alle spalle di Pino (e dei suoi assessori) nel quale venivano proiettati dati e cifre sulla sua gestione. Effettivamente il primo cittadino “surrogato del Pd” (come lo ha definito in un altro comizio Lorenzo Italiano) ha arringato la folla con una “lista della spesa” che a tratti ha annoiato anche perché erano cose già dette e ridette in altre occasioni o lette sui comunicati stampa del comune. All’assessore Pippo Midili è toccato il compito di spiegare gli aspetti tecnici legati al bilancio e al dissesto (in sostanza i cantieri di lavoro sarebbero partiti solo ora, o sono stati per lo più annunciati, perché i bilanci sono stati definiti solo lo scorso ottobre). Pino ha attaccato en passant l’avvocato Giovanni Formica (a quanto pare l’unico avversario che ritiene degno di nota) «in arte Giovanni Nastasi», ricordando che non avrebbe avuto i requisiti per fare il dirigente durante l’amministrazione di Nino Nastasi, e poi si è limitato a mettere sul banco la sua migliore mercanzia. Si è passati dai 10 milioni di euro di finanziamento per area verde e monitoraggio ambientale nella zona Tribò ottenuti recentemente grazie alla vittoria di un ricorso, al taglio delle tasse (in un grafico ha dimostrato che c’è meno pressione fiscale di altre realtà virtuose del messinese). Dall’avvio della raccolta dei rifiuti porta a porta fino alle nuove strade che saranno realizzate nella Piana. «Ricordate che in prima battuta vincono i milazzesi, l’identità di un popolo, la determinazione di un popolo ha concluso Pino – Dobbiamo fare in modo che questa certezza diventi convinzione, sul posto di lavoro, in famiglia, con gli amici i conoscenti. Facciamo in modo di svegliarci il 2 giugno con la vittoria certa». Carmelo Pino è vivo e lotta assieme a noi.

Condividi questo articolo

guest
18 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Ninni
Ninni
7 anni fa

Il milazzese non è mai contento, tutti quelli che si lamentano sicuramente non andranno a votare per poi continuare a lamentarsi! Con tutto quel pattume che c’è tra i candidati la coalizione Pino è la meno peggio. Secondo me prenderà 6000 voti già al primo turno per poi vincere al ballottaggio e li c’è da vedere chi sarà lo sfidante! I due “formica” si contenderanno 3000 voti ciascuno mentre Italiano arriverà a 2000 scarsi…staremo a vedere…

giudega
giudega
7 anni fa
Reply to  Ninni

come per i mondiali di calcio, tutti commissari tecnici, ora per le amministrative, tutti analisti politici…

giudega
giudega
7 anni fa
Reply to  giudega

la verità fa male!!!

enzo
enzo
7 anni fa

caro pino mandameli un altro pò di depliant nella cassetta della posta, mi servono da mettere nel fondo delle gabbie dei canarini !!!!!!

gmimmo
gmimmo
7 anni fa

il nulla

veterano della politica
veterano della politica
7 anni fa

Dici sempre le stesse cose . Parli dicose concrete , per esempio , il recupero della pista ciclabile di ponente , valorizziamo la grotta di polifrmo , il tono con la sua storia dei tonni , riappropriarsi del porto , da qui parte l’economia , battiti per i posti di lavoro nelle industrie , etc . etc .etc. , altrimenti strumentalizziamo e si falsa tutto. Tu , Italiano , Gio Formica , non avete convinto con il programma. Almeno Carmelo Formica , ha parlato di turismo , CONVINCENTE…….
Adesso aspetto ,Maranello.!!!!

Milaisila
Milaisila
7 anni fa

Forse Le è sfuggito, ma Carmelo Pino ha parlato di tanti progetti concreti GIA’ FINANZIATI e quindi niente di strumentalizzato o falsato. Per esempio, per il recupero della pista ciclabile di Ponente è già stato destinato 1 milione di euro, proveniente dall’avanzo di amministrazione del bilancio comunale dell’anno 2012. I lavori partiranno a breve, ha parlato addirittura della pavimentazione in pietra lavica che si sta attendendo. Per quanto riguarda il porto è in corso di approvazione il nuovo piano regolatore, che lo renderà più moderno e aperto a nuove prospettive occupazionali. Ha poi parlato di ascensori panoramici, dell’ Area Marina… Leggi il resto »

veterano della politica , VERA.
veterano della politica , VERA.
7 anni fa
Reply to  Milaisila

Ha risparmiato 1 milione . Perché piangeva e caricava di tasse i cittadini? Il porto , ancora sono a niente con i lavori. Lavorano i messinesi , e parlate di occupazione. Con l’ascensore , che dobbiamo fare , a piedi bisogna camminare e far vedere le bellezze naturali , come le scalinate dal tono , per intenderci. A proposito , è in regola lui e tutti quelli ke alzano i muri . Basta salire verso la panoramica , alzare gli occhi verso le ville in alto , please. Dopo ti invito a salire le scalinate da vaccarella al Rosario .… Leggi il resto »

Milaisila
Milaisila
7 anni fa

Mi sembra che per essere un veterano della politica non sia per niente informato sui fatti. L’amministrazione di Pino ha risparmiato ben 3.600.000,00 di euro nell’anno 2012 e 4.640.00,00 di euro nell’anno 2013, soldi non derivanti dall’aumento di tasse, che invece si sono mantenute basse rispetto tutti i comuni della zona (anche quelli più “virtuosi” in condizioni economiche migliori del nostro). Semmai si tratta di somme derivanti da una serie di interventi di spending review e dalla feroce lotta contro l’evasione. Ciò è consultabile e verificabile nei siti opportuni. Tra l’altro il sito del comune di Milazzo è stato considerato… Leggi il resto »

Mr. Apple
Mr. Apple
7 anni fa

Proprio lui parla di non farsi estorcere il consenso (VOTO)…. ce ne vuole di coraggio!