Sono dovuti trascorrere oltre 40 anni per la definizione del rapporto tra Comune e Iacp per i 54 alloggi realizzati nel 1974 in contrada San Paolino (via Ciantro, angolo via D’Annunzio). In tutto quest’arco di tempo infatti le richieste dello stesso istituto erano rimaste inevase con la conseguenza che la gestione degli immobili e il rapporto con i condomini non poteva essere regolarizzato (molti vorrebbero acquistare gli immobili). Verificata la documentazione, a quattro anni e mezzo dall’insediament, l’atto è stato portato al vaglio della giunta la proposta dello schema di convenzione con lo Iacp che è stato approvato e che consente dunque – una volta che i due Enti sottoscriveranno l’atto – di concedere il diritto di superficie sull’area occorsa per la costruzione degli alloggi.

Condividi questo articolo
598 visite