Pareggio del Milazzo contro la Pro Patria. I pronostici erano sfavorervoli ai mamertini e alla fine del primo tempo il copione sembrava scritto visto che la squadra ospite vinceva 2 – 0 grazie alle reti di Serafini, noto per avere segnato in serie B con la maglia del Brescia una tripletta alla Juventus, e D’Amico. A riscrivere la sceneggiatura della partita nell’ultimo quarto d’ora del secondo tempo, l’ingresso del milazzese Dama che, nel giorno del suo compleanno, ha sbloccato il risultato, seguito da un secondo gol di D’Amico. Un segnale positivo che però non ha rassenerato i tifosi che hanno esposto uno striscione contro il presidente Peditto: “Quando tutto sembrava detto e scritto, dal bagagliaio sbucò Giuseppe Peditto” si leggeva sugli spalti. Da registrare l’esordio da titolare del portiere Previti davanti al padre Cesare, ex onorevole del Pdl.

Condividi questo articolo
220 visite