Finisce qui la stagione sportiva delle Aquile del Tirreno, battuti nel doppio confronto con il Cecina valevole per l’approdo in Serie B, nonostante la vittoria ottenuta ieri per 35-22 sul campo di casa. Ha gravato troppo il risultato negativo maturato in trasferta (40-0) dovuto in parte ai ritardi e agli imprevisti occorsi durante il tragitto per raggiungere la località toscana. A fine gara il presidente Vito Paratore ha voluto abbracciare uno ad uno i propri ragazzi per ringraziarli degli sforzi profusi.

Le Aquile del Tirreno

Ora è tempo di pianificare la nuova stagione: le Aquile del Tirreno, rappresentate da una delegazione della societĂ  e da alcuni giovanissimi atleti, si recheranno in visita giĂ  domani, 5 giugno intorno, alle ore 20, al Comune di Barcellonain via San Giovanni Bosco. «La societĂ  rugbistica peloritana – si legge in un comunicato – gratificherĂ  così l’impegno dei piĂą piccoli tesserati, dando loro l’occasione di conoscere e farsi conoscere dall’Amministrazione di Barcellona, e spera di iniziare un dialogo costruttivo con la suddetta su alcuni temi cruciali per lo sviluppo dello sport nella cittĂ  e per la crescita della societĂ  stessa».