Depuratore di Fossazzo, il Comune procederà alla risoluzione del contratto con la ditta aggiudicataria dell’appalto. Gli uffici comunali del Servizio idrico integrato hanno avviato tutti gli adempimenti di legge per la risoluzione del contratto con la ditta Co.Ge.Si. di Castelvetrano che era risultava aggiudicataria dell’impianto. L’intervento è stato determinato dai mancati adempimenti richiesti dal Comune dopo alcuni sopralluoghi scaturiti dalla presenza di diverse criticità nell’impianto ed in particolare dal mancato svuotamento delle vasche. 

Il depuratore di MIlazzo

“Gli uffici – spiega il sindaco Pino – hanno costantemente seguito la situazione del depuratore e riscontrando l’inerzia della ditta hanno segnalato la necessità di un intervento per evitare di andare incontro a disagi nel periodo estivo. Con la risoluzione del contratto si procederà, come previsto dalla normativa, a scorrere la graduatoria dell’appalto e quindi sarà interpellata la ditta seconda classificata. Ho motivo di ritenere che non ci saranno problemi sia per quel che concerne l’aspetto fondamentale della depurazione, sia per quanto concerne la gestione. Nella relazione inviatami dall’Ufficio è stato altresì evidenziato che dalle analisi esperite dal laboratorio incaricato dal Comune per i controlli non emergono ad oggi criticità. Pur tuttavia ho chiesto un atteggiamento di massima responsabilità ed intransigenza visto che l’obiettivo primario è quello di assicurare il corretto funzionamento dell’impianto, senza intoppi, vista l’imminente stagione estiva”.

 

Condividi questo articolo