Massiccia adesione degli studenti delle scuole inferiori e superiori alla XVI Giornata della sicurezza in mare” promossa dalla locale sezione della Lega Navale Italiana, in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Milazzo, con l’Asp 5 di Messina, l’associazione donatori di sangue AMDAS Fidas, la Croce Rossa, il supporto del Nuovo Circolo del Tennis e della Vela di Milazzo ed  il patrocinio del Comune.

Nello slargo antistante il monumento a Luigi Rizzo, il presidente della Lega Navale, Ugo Scalettaris aprendo la manifestazione ha sottolineato l’importanza di sensibilizzare gli utenti ed in particolare i giovani sui problemi della sicurezza in mare. A seguire il sindaco Carmelo Pino e il comandante della Capitaneria di porto Fabrizio Coke hanno evidenziato l’importanza di tale iniziativa che vuole promuovere vista dell’imminente inizio della stagione balneare 2012,  la sicurezza in mare e la sal-vaguardia dell’ambiente marino e costiero. Quindi si è passati alla fase dimostrativa con l’illustrazione da parte di un esperto della sezione “Sicu-rezza della Navigazione” della Capitaneria che ha illustrato norme e comportamenti da tenere sia da parte dei bagnanti che dei diportisti per una giusta e sicura fruizione del mare e della spiaggia.

In particolare è stato sottolineata la necessità dell’osservanza delle regole fondamentali per evitare gli incidenti, come il controllo dell’efficienza delle dotazioni di sicurezza, delle apparecchiature di navigazione e di quelle per le comunicazioni radio.  Ma anche dell’importanza della  conoscenza delle previsioni meteo-marine della zona dove si intende navigare, e la rigorosa osservanza delle Ordinanze della Capitaneria di Porto, nonché quelle semplici regole che stanno alla base della fruizione sicura e serena del mare.
Poi il momento, sicuramente più atteso dai ragazzi, dell’esercitazione dimostrativa di soccorso a bagnanti in difficoltà, avvenuta nello specchio d’acqua sottostante, con la simulazione dell’operazione di recupero di un “uomo in mare” con le successive manovre di primo soccorso.
Alla fine la Lega Navale ha consegnato agli studenti presenti degli attestati di partecipazione.

 

Condividi questo articolo
259 visite