VIDEO. Sconfitta pesante e inaspettata per il CSI Milazzo. La prima sfida della semifinale play-off va al Coordiner Club di Catania che si impone sul parquet del “PalaValverde” per 3-1. Un risultato che ha sorpreso tutto il pubblico presente a bordo campo (le tribune, infatti, sono ancora inagibili). Onore agli etnei che hanno approfittato di alcuni elementi provenienti dalla Serie B e di una migliore presenza al centro per bucare la retroguardia milazzese già dal primo set. I mamertini hanno pagato anche la stanchezza di un campionato sempre al vertice e giocato ai massimi livelli. E hanno avuto anche una certa dose di sfortuna nel secondo parziale, quando hanno ceduto solamente ai vantaggi (26-28), dopo esser stati vicini alla conquista del set.

Franz Cutelli

Non è bastato a Franz Cutelli e compagni conquistare la terza frazione. Curiosamente tutti i set (escluso il secondo, finito oltre i 25 punti) si sono conclusi 25-17. Adesso la squadra allenata da Pierfrancesco Maio si giocherà il tutto per tutto questo fine settimana, nella sfida di ritorno a Catania. Solo una vittoria consentirà di arrivare a gara-3 e di poter, quindi, continuare a sognare la B2. Il team mamertino, fiducioso nei propri mezzi, ci crede e ha postato su Facebook questo commento: “Sabato ci giochiamo tutto un anno di sacrifici, rinunce, incazzature, di soddisfazioni, di vittorie e di rivincite, ci giochiamo la scommessa che ognuno di noi ha messo sul piatto a settembre quando abbiamo iniziato la nostra avventura. La partita di Catania non è una partita impossibile”.

Si ringrazia per la collaborazione Giuseppe Trusiano.

SEBASTIAN DONZELLA

Condividi questo articolo