Si terrà il prossimo 23 febbraio presso il Genio Civile di Messina la conferenza di servizi finalizzata all’approvazione del progetto di completamento della riviera di Ponente. Lo ha reso noto l’assessore ai Lavori Pubblici, Mariano Bucca, riferendo che i tecnici del Comune hanno completato il progetto esecutivo, per l’importo di 6 milioni e 450 mila euro che saranno appunto messi a disposizione per completare le opere nella fascia costiera, finanziati con i fondi Pios.

 

”Il progetto sarà presto illustrato alle forze politiche – spiega l’assessore Bucca – e attraverso la conferenza di servizi che si terrà al Genio Civile, con Regione, Soprintendenza, Demanio e altri enti interessati, contiamo di giungere alla sua approvazione per trasmetterlo all’Urega, che a sua volta dovrà bandire la gara. Sui tempi non possiamo sbilanciarci, ma mi auguro che prima dell’estate possa esserci l’aggiudicazione e poi prima di fine anno, completati i vari adempimenti, si possa consegnare i lavori. I tempi previsti per la realizzazione delle nuove opere sono 16 mesi. Stavolta però proporremo un sistema di interventi per lotti funzionali successivi, per evitare, come accaduto in passato di avere 7 chilometri di cantiere”.

Condividi questo articolo