Ventiquattromila euro per le luminarie natalizie. Li ha spesi il comune di Milazzo per abbellire le strade del centro. I soldi sono stati recuperati dal fondo di riserva, una sorta di salvadanaio per le emergenze. Da più parti hanno sollecitato Oggi Milazzo a trattare l’argomento: «ma come, soldi non ce ne sono e per le luminarie li hanno trovati». Le polemiche economiche a Milazzo sono all’ordine del giorno. Il problema io lo ribalto: e se l’amministrazione Pino non avesse trovato i fondi e le strade sarebbero rimaste buie? State tranquilli che le contestazioni sarebbero state ancora più numerose.

Luminarie a Milazzo

 

L’anno scorso hanno rimediato i commercianti, ma la crisi è profonda e anche i 100 euro di contributo per gli addobbi sono stati ritenuti insostenibili. I negozi rimangono vuoti. Ci si lamenta dei centri commerciali ma la verità e che la crisi è tangibile e la gente o non spende o va dove si risparmia. Ribalto anche questa volta la domanda: e se non ci fossero a Milazzo nemmeno i centri commerciali, siete sicuri che la gente popolerebbe i negozi del centro? E quante famiglie oggi sarebbero senza una entrata fissa? Non sto difendendo nessuno (conosco le polemiche sugli escamotage che le grandi aziende utilizzano per ottenere sgravi fiscali), ma polemizzare a tutti i costi spesso non porta da nessuna parte. Auguri a tutti. Ne abbiamo bisogno.

GIANFRANCO CUSUMANO

Condividi questo articolo
234 visite