Il Sindaco di San Filippo del Mela, Giuseppe Cocuzza, ha indirizzato una nota al Presidente del Consiglio Mario Monti, per richiedere la sospensione dei termini relativi agli adempimenti di natura fiscale e contributiva, compresa la popolazione di Milazzo. Cocuzza ha segnalato gli ingenti danni registrati sul territorio, determinati dai nubifragi che si sono abbattuti nella zona tirrenica della provincia di Messina nella giornata di ieri. Danni ingenti hanno colpito le attività produttive locali, già in grosse difficoltà economiche a causa della crisi che il Paese sta attraversando, particolarmente avvertita nel Meridione d’Italia.

A MIlazzo particolarmente colpito il settore dei vivai. “I guasti enormi che l’alluvione ha provocato – ha evidenziato il primo cittadino – rischiano di compromettere in maniera irreversibile le capacità produttive delle aziende del territorio, con gravissime conseguenze per l’economia e l’occupazione”. Per questi motivi ha chiesto al Governo nazionale di volere assumere ogni possibile intervento a favore di queste imprese, a partire dalla sospensione dei termini per gli adempimenti di natura fiscale e contributiva e delle scadenze per i relativi versamenti. La stessa nota è stata trasmessa al Presidente della Regione Sicilia, all’Assessore regionale al Territorio ed all’Ambiente, all’Assessore regionale alla Famiglia, alle Politiche sociali e alle Autonomie Locali ed a tutti i deputati ed i senatori eletti nella Provincia di Messina.

Condividi questo articolo