E’ andata a buon fine la manifestazione di interesse per la vendita delle attrezzature e dei macchinari della falegnameria comunale. Quattro le richieste di partecipazione da parte di altrettante ditte ma solo due, nei termini, hanno presentato la documentazione con l’offerta. La commissione di gara presieduta dal dirigente, Tommaso La Malfa operata la valutazione ha aggiudicato la vendita alla ditta Preve Antonino di Saponara che ha offerto l’importo di euro 2.053,33 in aumento rispetto alla base d’asta che era fissata in euro 1500.

L’aggiudicatario adesso dovrà versare le somme e organizzare il ritiro, a sue spese, dei macchinari posti in vendita: una pialla a filo e spessore “MC FS 41” del 1986; una toupie sega tenonatrice “MC TS 3000” del 1986; una sega a nastro “SIPA AP 600” del 1986; una levigatrice a nastro “ADLER” del 1985; una – cavettatrice a catena “star 400 elettronic”

Condividi questo articolo
617 visite