LA FOTO. Chi lo sa? Magari è una questione di scaramanzia: venerdì 6 aprile se in aula consiliare si approvasse la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Giovanni Formica, Milazzo ritornerebbe alle urne. E’ anche vero, però, che per molti sono un pugno nell’occhio. A distanza di un mese dalle elezioni politiche rimangono montati davanti le scuole gli spazi elettorali utilizzati per promuovere l’attività di partiti e candidati nelle settimane precedenti al voto. A dare fastidio sono specialmente quelli in Marina Garibaldi dove i cartelloni desolatamente vuoti non consentono di vedere il mare. Rimuoverli non sarebbe male. Ringraziamo per la segnalazione il nostro lettore Simone.

Condividi questo articolo