All’Istituto Comprensivo Secondo di Milazzo arriva “Nessun parli”, un giorno di scuola di musica e arte oltre la parola. La manifestazione “La Didattica musicale innovativa” è  curata dai docenti di strumento musicale: Betty Bombara, Salvatore Crimaldi, Betty Freni e Fabio Sodano.

La Scuola Secondaria di primo grado ad indirizzo musicale “Luigi Rizzo” aderisce all’iniziativa promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti. Il 22 novembre 2017 sarà una giornata di riflessione e di festa, in cui prenderà la ‘parola’ solo la musica, come elemento distintivo della pratica educativa nella nostra scuola. Musica come realtà che permette di comunicare, di costruire legami superando le diversità, musica come linguaggio universale, senza tempo e senza confini, come strumento di inclusione, come accordo di pensieri e di anime.

L’evento si evolve tramite giochi a carattere psico/senso/motorio orientati all’acquisizione dello schema corporeo statico e dinamico dell’allievo, parallelamente all’apprendimento dei concetti di base di tempo, misura, rigo musicale, frase musicale, accenti e andamento ritmico/melodico, figure di valore. Si imparano in modo ludico ed efficace i primi elementi legati alla conoscenza del sistema neumatico-mensurale-diastematico e delle prime esecuzioni strumentali di insieme. L’approccio alla musica e allo strumento musicale è olistico e creativo.

Il programma della giornata prevede: “Il solfeggio del corpo”, “La chironomia”, “La Musica d’insieme”, Il “Concerto quartetto armonico della Filarmonica “Laudano” di Messina.

La Luigi Rizzo contemporaneamente a tutte le scuole d’Italia, darà, quindi, vita a momenti gioiosi di festa e di riflessione. La scuola si trasformerà in un vero e proprio laboratorio creativo, aperto a tutti, non solo alla popolazione scolastica, ma anche a chi considera la musica un elemento di alto valore formativo e performativo. Nell’ambito della manifestazione verrà elaborato un videoclip con cui la scuola parteciperà al concorso, indetto per l’occasione dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Condividi questo articolo
456 visite