Lino calderone

L’amministrazione Sciotto perde due pezzi importanti della giunta comunale. Stamattina hanno presentato le dimissioni sia il vice sindaco Mario La Malfa che l’assessore all’Ambiente Lino Calderone. Entrambi, contattati da Oggi Milazzo, si sono limitati a dire che si tratta di scelte singole e non conordate ed entrambi per motivi personali. «Troppo stress psicofisico» ha commentato Calderone. Risposta dello stesso tenore per il ragioniere La Malfa. Da mesi, però, le voci che parlavano di tensioni all’interno della giunta, si susseguono. Le continue visite della Guardia di Finanza al palazzo municipale, l’ultima la settimana scorsa, di certo non hanno disteso gli animi, tutt’altro.

Mario La Malfa

Fra l’altro a Pace del Mela – anche se manca un anno al voto -si respira già aria di elezioni. L’uscente Pippo Sciotto non si potrà ricandidare in quanto giunto al secondo mandato ma già si parla di successione familiare. A quanto pare il candidato potrebbe essere il fratello Gino Sciotto, già sindaco di Gualtieri Sicaminò, il centro limitrofo che attualmente è guidato dall’altro fratello, Matteo Sciotto.

Condividi questo articolo
1.452 visite