Oggi, domenica 8 marzo, in occasione della festa della donna, il Comitato Mamme per la Vita di Saponara scenderà in piazza Matrice del comune tirrenico per rilanciare la lotta contro Terna e per riaffermare con forza «la volontà di combattere per la tutela della famiglia, dei figli e dell’ambiente». «Sarà un momento di svago ma soprattutto di riflessione sulle devastanti criticità del nostro territorio – si legge in una nota –  Il comitato formatosi in occasione della messa in opera dell’Elettrodotto Sorgente- Rizziconi di Terna, se pure oggi ha visto uno spiraglio di luce in seguito al sequestro da parte del Gip del pilone n. 40 di Serro Tondo, è fortemente preoccupato poiché di quest’opera che avrà un enorme impatto ambientale, non si conosce ancora la reale entità del rischio sanitario». Il comitato ricorda che l’Elettrodotto Sorgente- Rizziconi è posto a pochi metri da acquedotti, a poca distanza da scuole, asili nido, impianti sportivi, abitazioni civili e sovrasta terreni agricoli. «Riteniamo – concludono – che la Procura di Messina debba vagliare con estrema attenzione la Diffida da noi presentata nell’Ottobre 2014. Invitiamo tutte le donne a mobilitarsi e unirsi nella lotta comune».

Condividi questo articolo
333 visite