Battere l’Acireale per non continuare a cullare il sogno chiamato Serie D. Domani, alle 15, il Milazzo affronterà al “Grotta Polifemo” (anche se i tifosi lo chiamano già “Marco Salmeri”) il blasonatissimo club etneo. Sulla carta, però, non sembra esserci storia: i granata sono più vicini alla zona play-out che play-off e in trasferta, questa stagione, non hanno ancora vinto. I mamertini, che dovranno riprendersi il primo posto perso settimana scorsa per colpa del turno di riposo, potranno contare sul ritorno di capitan Camarda. In attacco, però, dubbi su bomber Dama, in forse per un problema all’occhio. Intanto la società ha lanciato in settimana l’iniziativa “Paghi due, vedi tre”: acquistando i biglietti delle prossime due gare interne del Milazzo (Acireale, appunto, e Rosolini) il team rossoblu offrirà la visione gratuita del prossimo match di Coppa Sicilia (contro il Paternò, già battuto all’andata).

Bendetto Bottari

A spronare il pubblico co ha pensato il General Manager Benedetto Bottari in una dichiarazione rilasciata all’ufficio stampa milazzese: il General Manager Benedetto Bottari. “Ci apprestiamo a vivere una settimana importante, la squadra ha bisogno dell’appoggio di tutti, soprattutto del pubblico. L’iniziativa che abbiamo intrapreso mira a coinvolgere la gente anche nell’impegno infrasettimanale di Coppa. E’ un ulteriore segnale di avvicinamento e coinvolgimento verso gli sportivi. Il momento che stiamo vivendo è fondamentale per il nostro campionato, è il momento in cui il milazzese deve dare una prova d’amore per questa squadra. Abbiamo raggiunto degli ottimi picchi di presenze contro il Città di Vittoria e il Città di Siracusa – prosegue il GM – per domenica mi aspetto una buona cornice di pubblico anche in virtù del fatto che con l’Acireale è una partita di cartello; inoltre le condizioni meteorologiche si preannunciano buone e la pay-tv non offre molto. Il mio auspicio è che domenica pomeriggio i milazzesi abbraccino il Milazzo”.

SEBASTIAN DONZELLA

Condividi questo articolo
669 visite