Sedici mesi di reclusione e 200 euro di multa (pena sospesa) oltre al pagamento delle spese processuali: questa la condanna nei confronti di una 28enne di Messina, accusata di avere rubato il 16 gennaio del 2011 un paio di scarpe in un centro commerciale di Milazzo. La sentenza è stata emessa dal dal giudice onorario del tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, Ennio Fiocco. La giovane donna doveva rispondere di furto con destrezza e mediante violenza sulle cose, per avere rimosso la placca anti taccheggio. Il Pm Agatino Allegra aveva richiesto il minimo della pena con pena sospesa, mentre il difensore dell’imputato, l’avvocato Giuseppe Carrabba, aveva sollecitato l’assoluzione della sua assistita per non aver commesso il fatto.

Condividi questo articolo
344 visite