Quale il futuro dei rapporti fra Milazzo e Barcellona, i due maggiori centri urbani della provincia, così vicini territorialmente ma così lontani per economia e mentalità (e, per ciò stesso, così complementari)? Se ne discuterà venerdì 31 gennaio, ore 17, all’Istituto Tecnico tecnologico “E. Majorana” di Milazzo nel corso dell’incontro organizzato dalla Lute, nell’ambito del ciclo “La città futura”. Protagonisti i sindaci delle due città, Maria Teresa Collica e Carmelo Pino. “Ovviamente – si legge in comunicato – non vuole risuscitare la “provocatoria” proposta di allora, né riproporre i termini di quel dibattito, ma propone di aprire, superando ogni logica campanilistica, una riflessione condivisa fra politici, osservatori, uomini di cultura, sulle concrete prospettive di sviluppo delle due città e del loro territorio. Considerati gli accorpamenti degli uffici e dei servizi della pubblica amministrazione da tempo in atto, e nella prospettiva dell’abolizione delle province, il problema si pone oggi in termini molto diversi da quelli delle discussioni, delle polemiche, delle ironie suscitate, quasi mezzo secolo fa, dalla “proposta giornalistica” di Duilia, la città che sarebbe nata dalla conurbazione fra le due città”.

Condividi questo articolo
669 visite