La Raffineria di Milazzo (Ram) copre circa il 14% del lavorato nel settore della raffinazione nazionale. Secondo le statistiche elaborate dall’Unione Petrolifera, i primi sette mesi del 2013 hanno fatto registrare un calo delle lavorazioni delle raffinerie italiane del 12,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, attestandosi a 40,8 milioni di tonnellate. In questo quadro di crisi del settore – legato non solo alla congiuntura economica ma anche a una riduzione strutturale dei consumi in Italia – nel periodo preso in esame da Unione Petrolifera, la Raffineria di Milazzo ha mantenuto lo stesso livello di lavorazione del 2012. In sostanza il prodotto lavorato in città copre il 14% della richiesta italiana.

La Ram con lo sfondo del Golfo di MIlazzo

Condividi questo articolo