Entro fine settembre sarà inaugurato il secondo terminal marittimo rivolto ai passeggeri delle navi traghetto per le Eolie. A gestirlo sarà la Comet, la società guidata da Ivo Blandina, presidente di Confindustria Messina, che si è aggiudicato la gara bandita dall’autorità portuale. L’inaugurazione segue l’apertuta del terminal passeggeri (gestito anche dalla Comet, l’appalto era unico) adiacente all’imbarco degli aliscafi finito nel mirino di commercianti e consiglio comunale per l’apertura di un punto ristoro che avrebbe danneggiato gli affari dei locali pubblici circostanti.

Il terminal di via Acqueviola

Addirittura il consiglio comunale si è riunito in seduta straordinaria e i vigili hanno chiuso l’angolo bar per alcuni giorni in attesa di definire l’iter burocratico (la pratica era carente di alcune certificazioni). “Solo a Milazzo si può pensare che possa esistere il terminal marittimo o una stazione  senza punto ristoro – ha detto Blandina – l’apertura dell’angolo bar era previsto anche dall’appalto (rientrava nelle proposte migliorative del bando) e non ha tolto spazio ad altri servizi. Le panche sono state temporaneamente sistemate fuori perchè stiamo aspettando delle “sedie a sbarra” più idonee per una sala d’attesa. Il terminal di via Acqueviola, se non ci saranno imprevisti, aprirà entro fine mese con le stesse caratteristiche ldi quello gemello. Gli operai stanno ultimando l’arredamento”. L’apertura consetirà di decongestionare il traffico viario nel porto visto che i mezzi potranno fare il biglietto nel terminal, attendere l’arrivo della nave, e seguire una viabilità interna senza passare dalla via pubblica”.

Condividi questo articolo
577 visite