L’estate dei milazzesi diventa sempre più “bollente”. La città del Capo, infatti, è il comune della provincia di Messina con il più alto numero di inserzioni “calde” nei siti specializzati in incontri “piccanti”. Basta fare una ricerca su google e si possono trovare esperienze di ogni tipo. A confermare questa tendenza è stata l’anno scorso la produzione del dvd a luci rosse “Quelle calde coppie di Barcellona e Milazzo”. “Abbiamo scelto il vostro comprensorio stupiti dell’alto numero di annunci nei siti specializzati per scambisti e incontri gay”, hanno spiegato. E a Ferragosto la temperatura sale. Ce n’è per ogni gusto, anche se la percezione è che ci sia in particolare una comunità gay molto attiva. Basta inserire “milazzo incontri sesso” su google e ci si può sbizzarire.

Per gli amanti del fetish, a Milazzo, c’è chi è disposto “a leccare piedi sudati” (ma solo a compagni dai 18 ai 25 anni). C’è “il riservato passivo che cerca massiccio muscoloso con spalle larghe”. L’età non conta, come dimostra “maturo 60enne sposato molto pulito e riservato, cerca incontro con persona altrettanto pulita e riservata”. In alcuni casi bisogna stare attenti anche alla linea, come dimostra il 34enne che pubblica annunci rivolti a giovani “passivi” tra i 20 e i 30 anni “non effemminati, nè grassi”. Si può anche scegliere il ”last minut” del sesso: c’è chi “opera” (l’annuncio è ricco di particolari) quella sera dopo mezzanotte”, dunque bisogna affrettarsi. Varie le proposte per scambisti: “Traveste in pvt, amanti dei preliminari cercano amici porcellini, attivi e dotati con cui trasgredire! Max igiene e riservatezza”. I piedi sembrano una fissazione: il 25enne fidanzato da 5 anni cerca solo donne con “bei piedi”. Mentre un milazzese 36enne cerca solo “un’amante seria tra i 18 e i 50 anni che abbia voglia di divertirsi senza creare problemi”. Per gli amanti del sapone c’è chi cerca “donna o coppia con lui etero per giochi”. “Sono molto fantasioso e caldo e cerco pari requisiti, ho 35 anni ben messo amante del sapone posso ospitare per giocare”. E chi non trova qualcuno disposto ad ospitare estranei? Nessun problema, Milazzo è presente anche nei siti di “car sex”. In sostanza c’è chi si apparta in auto e consiglia i posti più sicuri dove stare tranquilli con il compagno o, addirittura, trovarlo sul posto. I luogi sexy più gettonati di Milazzo sono divisi per fascia: i gay preferirebbero il parcheggio retrostante la stazione ferroviaria; la spiaggia al Capo sotto il ristorante specializzato in banchetti sarebbe frequentato da coppi e bull (maschio dominante); nel reto-parcheggio di un noto centro commerciale si possono incontrare coppie e singoli; di tutto e di più nella zona Industriale di Milazzo (coppie, gay e bisex). Attenti, però, a chi vi ritrovate davanti: vi potrebbe finire come quel libero professionista con tanto di famiglia di Capo Milazzo che – secondo una storia che gira da qualche settimana in città – avrebbe fissato a Catania un appuntamento tramite internet e si è ritrovato la cognata.

 

Condividi questo articolo
1.439 visite