Rivoluzione nella raccolta dei rifiuti a Milazzo. A conclusione di un incontro tra il sindaco Carmelo Pino, l’assessore all’Ambiente, Maurizio Capone ed i rappresentanti della società Dusty, è stato deciso di avviare l’attività di differenziazione del rifiuto “porta a porta”. In questa fase sperimentale è stata individuata una porzione di territorio pari al 10 per cento della popolazione. L’area interessata è quella del centro cittadino e comprenderà il Borgo, Vaccarella, il lungomare Garibaldi, via Crispi e via Rizzo. In queste zone saranno totalmente eliminati i cassonetti.

Il servizio prevede due fasi. Una prima fase – a partire dal 30 luglio – prevede che gli operatori della Dusty consegnino un kit per la differenziata ai cittadini che abitano nelle zone coinvolte dal progetto sperimentale. Qualora gli utenti non fossero in casa al momento della distribuzione, gli operatori lasceranno una cartolina con l’invito a recarsi all’Urp del Comune per provvedere autonomamente al ritiro. Il kit completo contiene una busta per la carta e il cartone, una per la plastica e una per il vetro e l’alluminio. Per la raccolta dei rifiuti indifferenziati basterà utilizzare un semplice sacchetto in plastica. Nelle zone servite dalla raccolta “porta a porta” i sacchi dovranno essere posti dall’utente di fronte casa dopo le 22.30 e non oltre le 06.00. Il servizio di raccolta comincerà lunedì 6 Agosto. La raccolta “porta a porta” seguirà un calendario così organizzato: LUNEDI’: Indifferenziato; MARTEDI’: Carta e Cartone – Indifferenziato; MERCOLEDI’: Vetro – Alluminio e Plastica: GIOVEDI’: (Indifferenziato), VENERDI’: Plastica e Indifferenziato; SABATO: Indifferenziato. Le zone servite dalla raccolta stradale continueranno invece regolarmente ad utilizzare le postazioni di cassonetti cosi organizzati: verde per il vetro e l’alluminio, blu per la carta ed il cartone, giallo per la plastica e nero per l’indifferenziato. La Dusty ha anche messo a disposizione un Numero verde 8001647722, operativo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13,30 per informazioni, segnalazioni e ritiro dei rifiuti ingombranti. “Confidiamo nella collaborazione dei cittadini – hanno detto il sindaco e l’assessore all’Ambiente -. Il potenziamento della raccolta differenziata rappresenta l’unica soluzione al problema “rifiuti”: non potendo evitare di produrli si può imparare a gestirli differenziando, riciclando e recuperando i materiali in disuso. E’ una sfida molto impegnativa ma siamo certi che i milazzesi riusciranno ad acquisire questa mentalità che può essere determinante anche per ridurre i costi del servizio e quindi tutto quello che ne consegue».

 

Condividi questo articolo
202 visite