Lo Monaco dice no e il Milazzo non passa di mano. Avevamo detto che la trattativa con il gruppo Trinacria era lunga e di difficile risoluzione. E così è stato. La vecchia dirigenza ha rifiutato l’ultima offerta proposta dal gruppo di Peditto e Scuteri. Le poche garanzie sul pagamento hanno portato la famiglia Lo Monaco a declinare l’invito, anche se restano alla finestra in cerca di altri acquirenti.

Di certo al momento c’è che il Milazzo parteciperà al terzo campionato consecutivo in Lega Pro, sotto la stessa dirigenza. Si prevede fin da adesso, però, un disinteresse generale in termini numerici: la città voleva una nuova proprietà e difficilmente dimenticherà l’ultima stagione, travagliata più dal punto di vista dell’intesa che da quello dei risultati, vista la salvezza raggiunta pochi mesi fa. Senza contare che ormai l’intera attenzione dei Lo Monaco è rivolta all’ACR Messina, da poco acquisita e che parteciperà al prossimo campionato di Serie D (una categoria sotto il Milazzo). Dunque il team sarà composto principalmente da giovani della primavera. Un baby Milazzo, insomma.

 

Sebastian Donzella

Condividi questo articolo
367 visite