Il comizio di Giovanni Formica tenuto in Piano baele domenica scorsa, continua a far discutere. A intervenire è stato il consigliere Peppe Marano che invita Formica a chiedere le dimissioni dell’assessore Stefania Scolaro, esponente del Pd, partito di cui Formica fa parte. «Come si fa a fare un comizio con le bandiere del PD (Partito Democratico), avere contestualmente l’assessore in giunta Stefania Scolaro ai Beni culturali che vota la delibera del dissesto finanziario insieme al sindaco e criticare aspramente un’amministrazione votata alle urne nel 2010 dagli stessi DEM- PD? – si chiede Marano – Tutto questo è privo di ogni fondamento politico, non è credibile. Ad apertura mi sarei aspettato che si chiedessero immediatamente le dimissioni del proprio assessore dalla giunta, questo non è avvenuto. L’avvocato Giovanni Formica se non condivide l’operato del suo partito il PD, partito che sostiene ufficialmente il sindaco Carmelo Pino, esca dall’equivoco e si dimetta dal coordinamento provinciale dello stesso. Mi rammarica inoltre che sul fronte ambientale non abbia assolutamente accennato alla straordinaria azione intrapresa dalla popolazione che si sta rivolgendo al parlamento Europeo (organismo politico superiore), per difendere i diritti lesi dalla politica nazionale, regionale e locale».

Condividi questo articolo