Da piccola guardava con ammirazione la zia mentre sfilava, e desiderava imitarla. All’età di 15 anni, Vanessa Fenocchio ha realizzato il suo sogno: ha iniziato a solcare le prime passerelle. E ora che ne ha compiuti diciotto, continua a prestare la sua immagine per defilé di negozi di moda, soprattutto d’estate quando è libera dagli impegni scolastici (frequenta l’istituto tecnico-commerciale a Milazzo). «Sfilo per passione – dichiara – e poi perché lo considero un lavoro divertente che mi permette di guadagnare qualcosa». Vanessa ha partecipato al suo primo concorso nazionale, “La bella d’Italia”, dove si è classificata finalista per la regione Sicilia ma non ha superato il turno successivo.

Vanessa Fenocchio

«L’ho fatto per curiosità, non volevo vincere, i concorsi non mi attirano. Avevo pensato – confessa – di fare i provini per Miss Italia ma ho cambiato idea. Non sono tagliata per la televisione, sono troppo timida». Per il futuro, Vanessa punta tutto sullo studio (dopo la scuola è già sicura di iscriversi alla Facoltà di Scienze bancarie), anche se il mondo della moda la appassiona. «Non ho le qualità fisiche per diventare una modella professionista. Purtroppo non sono abbastanza alta – osserva – Forse ho qualche chance con la pubblicità, e comunque do più importanza allo studio».

CHIARA MICCOLI

(ripreso da Milazzo Indispensabile)

Condividi questo articolo