Non esistono statistiche ufficiali ma a Milazzo i furti negli appartamenti sono aumentati del 50% rispetto all’anno scorso. Lasciare la propria abitazione incustodita può diventare “pericoloso”. Negli ultimi mesi si sono registrate decine di denunce sia al commissariato di  polizia che alla stazione dei carabinieri. Non importa se si abita in pieno centro o in periferia. I “topi di appartamento”, probabilmente sempre la stessa banda, non si crea problemi. Nel week-end natalizio, il “colpopiù ricco, oltre 40 mila euro, è stato compiuto ai danni di una famiglia residente al Ciantro, in via D’ Annunzio, dove sono stati asportati gioielli ed orologi. I ladri sono riusciti ad introdursi da una finestra grazie ad un ponteggio. Preziosi asportati invece da alcune abitazioni di via col. Bertè, via Risorgimento, via Libertà, via XX Settembre e via Botteghelle. Un altro furto di bottiglie di vino e computer ha interessato un ristorante nei pressi del Castello.

Condividi questo articolo
352 visite