Unitamente all’annessa piazzetta rappresenta uno dei punti panoramici più suggestivi della Città. Un angolo affascinante in cui è possibile osservare le sinuosità della penisola milazzese o, come nel caso delle giovani coppie, farsi immortalare nel giorno indimenticabile del matrimonio. Eppure da qualche anno il fortino dei Castriciani versa in uno stato di vergognoso degrado.

Fortino degli sposini

Abbandonato all’imbecillitĂ  dei vandali, che impunemente ne hanno imbrattato le antiche mura con bombolette spray, senza nemmeno risparmiare l’appena restaurato perimetro murario del limitrofo Castello, è sprovvisto di segnaletica turistica e di tutte quelle attenzioni minime che richiederebbe ordinariamente un bene culturale. Ad essere deturpata dagli imbrattamenti spray – oltre che dai rifiuti – anche l’annessa piazzetta, dove è andata gradualmente perduta la staccionata lignea che ne delimitava il fronte occidentale, mettendo conseguentemente a repentaglio la pubblica incolumitĂ , se si considera che oltre la stessa staccionata è presente uno strapiombo di decine e decine di metri. Lanciamo pertanto l’ennesimo appello all’Amministrazione Comunale affinchĂ© provveda a restituire decoro ad uno degli angoli piĂą belli e suggestivi di Milazzo, mettendo in sicurezza tanto la piazzetta quanto il fortino (soprattutto attraverso il ripristino della staccionata), installando un adeguato sistema di videosorveglianza allo scopo di prevenire ulteriori atti di vandalismo e collocando alcuni piccoli contenitori dei rifiuti. Il tutto in attesa di un successivo restauro che valorizzi l’antico piccolo forte un tempo presidiato da personale proveniente da Castro Reale – sino al Settecento soggetta all’autoritĂ  militare di Milazzo – da cui la denominazione «fortino dei Castriciani».

MASSIMO TRICAMO



Condividi questo articolo
571 visite