L’associzione Adasc domani invierà una lettera al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per sensibilizzarlo sull’allarma ambientale di Milazzo. Una lettera che arriva dopo l’ennesima puzza di gas che stamattina ha invaso la Piana di Milazzo. “E’ un problema che si verifica quasi giornalmente che crea problemi ai cittadini, come irritazioni agli occhi, problemi respiratori. Sembra di vivere all’interno di uno stabilimento industriale – dichiara il Presidente Giuseppe Maimone – ho ricevuto decine di telefonate da parte di cittadini allarmati, preoccupati per la loro salute.

“Noi – continua il responsabile dell’Adasc – abbiamo il diritto di sapere la verità e pretendiamo di essere tutelati. Si ha il barbaro coraggio di additarci come “mostri” portatori di allarmismi sociali. Le istituzioni non possono più essere silenti. Domani invieremo un’ulteriore appello al Presidente della Repubblica, e alla Commissione Europea Ambiente vista la fallimentare attività politica ed istituzionale”.

 

Condividi questo articolo
395 visite