SPADAFORA. E’ di una quarantenne rumena il corpo senza vita ritrovato stamattina da alcuni pescatori, poco dopo le 7, tra le barche del lungomare di Spadafora. La donna senza vita, secondo l’identificazione fatta dai carabinieri della compagnia di Milazzo, risulta domiciliata a Fondachelli di Valdina. Ufficialmente è disoccupata ma non si esclude che facesse la badante o lavoretti saltuari per mantenersi. Il magistrato di turno ha disposto il trasferimento del  corpo al Policlinico di Messina per l’esame autoptico. Solo dopo l’esame si riuscirà a capire le cause del decesso visto che non vi erano evidenti segnali di violenza sul corpo. Non si è esclude nemmeno un malessere.

Condividi questo articolo