Il pm Matteo De Micheli della Procura di Barcellona ha convalidato l’arresto del ventenne mamertino che ieri, assieme ad altri due diciassettenni, è stato fermato a Piazza Perdichizzi, nella Sena, verso le 18,  dagli uomini del Nucleo radiomobile della compagnia dei Carabinieri di Milazzo, guidato dal tenente Cristian Letizia.

I tre ragazzi si muovevano in modo sospetto e i carabinieri li hanno fermati e trasferiti alla compagnia dove sono state trovate complessivamente sei dosi di marijuana abilmente occultate dentro gli slip. Il ventenne è stato formalmente arrestato ma poi è ritornato a casa, denunciati a piede libero, invece, i due minorenni. 

Lo spaccio di sostanze stupefacenti a Milazzo è un fenomeno in continua crescita specialmente tra i più piccoli che non avvertano la gravità dell’atto, a tratti tollerato e definito “normale”.

Condividi questo articolo
3.650 visite

Rispondi

8 Commenti su "Droga a Piazza Perdichizzi (Sena), il pm convalida l’arresto del pusher maggiorenne"

avatar
400
più recente meno recente più votato
Anonimo
Ospite

Piuttosto che rendere pubbliche foto o nomi, secondo me è giusto che anche le modalità delle perquisizioni avvenute vengano diffuse, dato che costringere anche minorenni ritrovatosi in quella zona per caso a spogliarsi persino degli slip ricordi tanto una cosa chiamata ‘abuso di potere’ e ‘violazione della privacy’.
P.S. Non è stato rilasciato neanche il foglio di avvenuta perquisizione

Antonio
Ospite

Sempre molto attenti alle garanzie di chi delinque e non di chi subisce.

Anonimo
Ospite

Chi ha il compito di far rispettare la legge non dovrebbe infrangerla a propria volta, sennó sarebbe paradossale

Oapite
Ospite

Complimenti, avete fatto il colpo del secolo, non curiamoci dello schifo che si trova in giro per milazzo, cocaina, furti, corruzione… Prendiamocela con i ragazzi che fanno uso di una sostanza naturale come il rosmarino che non ha mai ucciso nessuno e che nei paesi più evoluti è legalizzata e che anzi viene usata come medicinale poiché è causa solo di rilassamento. Medaglia all’onore!

cece
Ospite

Ma in Italia è illegale. Se non ti va bene, potresti sempre trasferirti in uno di quei paesi più evoluti che decanti, perchè nessuna legge ti obbliga a rimanere in Italia. I Carabinieri hanno fatto il loro dovere. Lo devono fare anche per altro? Probabilmente lo fanno e non lo sappiamo, ma in questo caso lo hanno fatto e lo sappiamo.

Antonio
Ospite

Potresti dare una spiegazione plausibile all’assunzione di sostanze stupefacenti d a parte di minorenni, e nello specifico viste le proprietà curative, che tipo di patologia deve soffrire il minorenne in questione per cui l’utilizzo dovrebbe arrecargli sollievo?

Massimo
Ospite

Perché non viene pubblicato il nome e il volto di costui. Se avesse rubato per mangiare sarebbe stato messo in prima pagina con tanto di foto.

Antonio
Ospite

Foto e nome grazie almeno lo riconosciamo in giro.