Da mesi i residenti si lamentavano degli schiamazzi e dei movimenti sospetti da parte di alcui gruppi di giovani specialmente nelle ore serali e notturne. Movimenti sospetti che hanno portato gli uomini della compagnia dei carabinieri di Milazzo ad aumentare la vigilanza su Piazza Perdichizzi, alle spalle della via Cumbo Borgia, e fermare nel pomeriggio, dopo le 18,30, tre  ragazzi – due minorenni e un maggiorenne – in quanto in possesso di dosi di marijuana occultate. I tre sono stati fermati e portati in caserma.

A Milazzo lo spaccio di sostanze stupefacenti è un fenomeno in costante aumento, specialmente tra i giovani. Piazza Perdichizzi, Piazza Nastasi, l’area verde di San Papino ma anche i cosiddetti “alberelli”, in Marina garibaldi, di fronte al Municipio, sarebbero le zone in cui ci sarebbero gli scambi.

Condividi questo articolo
8.792 visite

Rispondi

5 Commenti su "Droga a Milazzo, fermati due minorenni e un maggiorenne a Piazza Perdichizzi"

avatar
400
più recente meno recente più votato
Anonimo
Ospite

Piuttosto che rendere pubbliche foto o nomi, secondo me è giusto che anche le modalità delle perquisizioni avvenute vengano diffuse, dato che costringere anche minorenni ritrovatosi in quella zona per caso a spogliarsi persino degli slip ricordi tanto una cosa chiamata ‘abuso di potere’ e ‘violazione della privacy’.
P.S. Non è stato rilasciato neanche il foglio di avvenuta perquisizione

Davide
Ospite

Ma dovremmo stupirci? La droga gira ovunque; debellare, o meno, controllare un fenomeno così esteso è impossibile. Alle volte i cosiddetti “minorenni”, quelli tutelati per ovvi motivi, sono più subdoli e pericolosi persino di gente con anni di esperienza di illeciti alle spalle: spacciano, stuprano, rubano, sfasciano… Ecco i pargoli sempre innocenti della nostra società! (per certe mamme).

cece
Ospite

Piazza Nastasi, area verde di San Papino… aree gioco in stato di abbandono e degrado, sottratte ai bambini e date in pasto ai delinquenti. Avevo mandato una lettera alla redazione su questo argomento, ma non è stata pubblicata.
Per quanto riguarda gli “alberelli”, più che di fronte al Municipio, direi di fronte alla Polizia… e non è una precisazione meramente geografica…

Massimo
Ospite

La foto anche se minorenni. A questo punto,non serve a tutelare questi elementi, almeno li vediamo,per tutelare i figli. Grazie

Chiara
Ospite

Controllate dentro la scuola piaggia che di notte scavalcano i cancelli e fanno cose che non dovrebbero fare.