BARCELLONA. «L’aeroporto tra Milazzo e Barcellona? Non ne so nulla». A parlare è il sindaco di Barcellona, Roberto Materia.  «Tutti si stanno esercitando nella dialettica pubblica sulla vicenda – imprenditori, giornalisti, rappresentanti degli organi di vigilanza, autorevoli politici locali e regionali, etc. – scrive Materia – l’Assessore Maria Lo Bello ha già incontrato i rappresentanti della holding privata che propone la realizzazione dell’infrastruttura, mentre l’Onorevole Pippo Laccoto annuncia che li convocherà a sua volta; soltanto i rappresentanti eletti delle comunità locali (i sindaci di Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo) non ne sanno nulla (perché nessuno ha ritenuto di informarli o sentirli). Per essere più chiari – almeno per quel che riguarda il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto – ad oggi sappiamo soltanto che nel 1995 l’Amministrazione del tempo ha conferito incarico a due professionisti per l’elaborazione di uno studio di fattibilità e che nel 2014 il Consiglio Comunale ha aderito ad una generica proposta di realizzazione dell’infrastrutturale aeroportuale proveniente, sembrerebbe, dallo stesso Panchavaktra Group».
Materia chiarisce: «E’ noto che come sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto sono favorevole all’aeroporto (si tratta, peraltro, di un obiettivo inserito nel mio stesso programma elettorale) in quanto importante strumento di sviluppo e potenziale volano economico dell’area – precisa il primo cittadino del Longano –  E altrettanto pacifico, tuttavia, che la realizzazione di un’infrastruttura di tale importanza e dimensione deve passare da una preventiva verifica della sua compatibilità su tutti i profili, territoriali, urbanistici, ambientali, economici, etc., ed è necessario, soprattutto, che su di essa si esprima preventivamente tutta la comunità locale mediante un apposito referendum consultivo (anche questo nel mio programma elettorale)».
Ieri sera si è svolto a Milazzo una seduta straordinaria del consiglio comunale di Milazzo dedicato all’argomento, ma a disertare l’aula sono stati sia il sindaco che la sua giunta.
Condividi questo articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone

10 Risposte

  1. Milazzese doc

    MilazzoUno non sebbe e lautru non mbale!!presidente e sindaco non parlano tra loro?? Ma come si può governare una città con questo soggetti?

    Rispondi
  2. Filippo de Silva

    Che vergogna! Vergogna su vergogna – questa è la classe politica locale che ci rappresenta! VERGOGNA – VERGOGNA – VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  3. domenico giorgianni

    tutti a blaterale sul fantomatico aeroporto senza sapere nulla in merito al progetto, quanti metri quadri di terra produttiva e quante case saranno espropriate, quali aerei potrebbero atterrare, quali compagnie sarebbero interessate, qual è il piano regolatore del porto, quali sarebbero i collegamenti, quali sarebbero le opere correlate

    Rispondi
    • Paolo

      Ai milazzesi non interessano queste cose. Gli fai vedere la cartolina dei tropici e son convinti di essere stati sulla spiaggia di sabbia a bere cocktail. Non gli importa dell’impatto ambientale, solo sognare che verranno tutti assunti e pagati, del resto, della terra che dovrebbero proteggere e preservare per i loro figli, non interessa; troppo complicato. Ai milazzesi non piace pensare

      Rispondi
  4. Antonio

    Il sindaco non sapeva??? Sembra come quando c’è puzza di gas ammorbante… Nessuna sa niente… Formica , cogli L attimo dimettiti e non dimenticare dietro nessuno della squadra. Chi è sto picciolo? Esercita qualche potere su Milazzo?

    Rispondi
  5. Domenico

    Il Sindaco di Milazzo non ne sa nulla! MENO MALE!! Lasciamo spazio agli imprenditori che possono portare investimenti e posti di lavoro. Al Sindaco lasciamo pure la propaganda elettorale e, speriamo, le dimissioni.

    Rispondi
  6. Uomo qualunque

    L’assenza del sindaco in aula, (era nella sua stanza rinchiuso) ennesimo atto di arroganza e mancanza di rispetto nei confronti del consiglio comunale e soprattutto nei confronti di ospiti pronti ad investire nel proprio territorio!

    Rispondi
    • uomo qualunque

      il vero uomo qualunque sono io , mi hai rubato il nick, non ti potevi inventare un altro nome ?? cmq. dissento totalmente dal mio “omonimo”…

      Rispondi
  7. Salvo

    Non è vero che la giunta era assente, era presente l’assessore Di Bella e, poi l’assessore Maisano , da sempre favorevole all’aeroporto, assente , ci farebbe piacere conoscere adesso il suo pensiero. Folgorato sulla via di Damasco, o asservito per paura di perdere il posto?

    Rispondi
  8. giuseppe

    Il sindaco di Milazzo e la sua giunta , sono abituati a fare figure meschine, oltre all’estrazione politica,sono accumunati da ossequiose amicizie politiche ,lasciando questo territorio in pasto a vari (picciolo,laccoto, Germana’), dimostrando se ancora ci fosse bisogno di non avere alcuna idea da portare avanti a Milazzo ma solo di aspirare a piccoli gesti caritatevoli di questi padrini politi.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata