Abbattimento delle barriere architettoniche al Castello di Milazzo e rastrelliere per le biciclette nelle vie cittadine.  Saranno due le proposte che verranno messe in votazione dal Comune di Milazzo nell’ambito delle procedure previste per la spesa delle somme della Democrazia Partecipata per l’anno 2022.
La 3° Commissione consiliare, presieduta dalla consigliera Maria Magliarditi, questa mattina ha esaminato le varie istanze presentate entro i termini previsti, ritenendo alla fine valide e meritevoli di essere attenzionate da parte dei cittadini per scegliere quella che dovrà essere attuata le seguenti due proposte:
La prima denominata “Al Castello senza ostacoli” inviata congiuntamente dall’associazione Tono Solemare, dal Mu.ma, da Siciliantica, Italia Nostra, Teseo, Imago Vitae, Compagnia del Castello, Borgo antico, Aipd Milazzo –Messina e Anpi sez. Giorli che prevede di dotare la Cittadella fortificata di un veicolo di trasporto adibito esclusivamente ai soggetti disabili ed anziani con difficoltà deambulatorie, quale strumento di superamento delle barriere architettoniche.
La seconda proposta invece è pervenuta da parte dell’associazione “Collettivo Mi­_lab” dal titolo “SoStare Bene” e promuove l’installazione di rastrelliere per biciclette nel territorio comunale.
“Entrambe le proposte – ha detto la presidente Magliarditi – risultano meritevoli di attenzione e coerenti con il programma dell’Amministrazione comunale  che punta molto sulla mobilità sostenibile e sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Pertanto abbiamo deciso di trasmetterle agli uffici per le opportune verifiche e per la stesura del Documento di partecipazione”.