Visita a sorpresa del prefetto oggi questa mattina a Milazzo. Cosima Di Stani ha voluto verificare personalmente la situazione determinatasi nel corso del nubifragio di sabato sia alle infrastrutture pubbliche che soprattutto a quelle private.
Accompagnata dai vertici delle forze dell’ordine, dal sindaco Pippo Midili e dai dirigenti comunali,  la rappresentante del governo è stata in via Acqueviole e poi a Ciantro, visitando alcune cooperative edilizie che sono state fortemente interessate dagli allagamenti. Il sopralluogo nei garage e nelle cantine ha offerto un quadro desolante. I danni subiti sono stati tantissimi, specie alle autovetture e ai ciclomotori, alcuni dei quali sono inservibili nonostante i proprietari non abbiano ultimato le rate d’acquisto.

UN PROGETTO DA 18 MILIONI. “Una situazione grave – ha detto la rappresentante del governo – che ho voluto constatare in maniera diretta. I danni sono tanti e quindi cercherò anche di sensibilizzare le autorità competenti. Qui a Milazzo, così come negli altri centri che andrà a visitare”.
Il sindaco Midili ha comunicato al prefetto che  chiederà lo stato di calamità alla Regione, auspicando un intervento dei governi regionale e nazionale per il risarcimento ai cittadini. “I danni complessivi tra infrastrutture e beni privati qui a Milazzo superano i 5 milioni – ha detto Midili – e ritengo che sia giusto ristorare chi ha perso davvero tutto. Ho anche informato il prefetto che sempre oggi sarà inviato alla Protezione Civile regionale il progetto definitivo per il convogliamento delle acque meteoriche della Piana di Milazzo. Un progetto da 18 milioni di euro che può essere finanziato anche in più lotti ma che ci permette di intervenire subito sul territorio. Ecco perché dopo la disponibilità che ci ha dato la Protezione Civile nel corso della riunione di domenica sera a Barcellona, una volta inviato il progetto, attendiamo fiduciosi che sia finanziato”.

 

 

guest
13 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
blando del porto
blando del porto
1 mese fa

comunque, bella la piscina creata in via Bixio…i muri alzati dal porto hanno tenuto bene l’acqua! ah, scusa, Pippo Midili, dimenticavo: non si può dire nulla verso l’autorità portuale! speriamo che Blandina non legga questo messaggio!!!

ciccio
ciccio
1 mese fa

Ci devi dare i soldi delle multe truffa ancora,ti pare che passa il tutto in cavalleria???? attento sindaco che prenderai una bella batosta in tribunale se non risolvi la situazione al posto di scaricarla sui vigili,sei tu il capo del paese e non i vigili. Svegliati o forse vo fare u fintu babbu?

Vittorio Perroni
1 mese fa

Egr. Signor Sindaco ,ho letto lo slogan che ha usato per essere eletto . Da Leader . Ed ora i fatti . Subito , poiche’ la prossima ” bomba ‘ e’ all’angolo . Se Mi permette … incominci domani … con il riaprire della linea che porta al mare per Via Migliavacca . ABBATTA TUTTI GLI OSTACOLI

Antonio
Antonio
1 mese fa

Che coppia che si vede in questa foto… da brividi

Salvatore Marzini
Salvatore Marzini
1 mese fa

Un nuovo progetto? Come quello di Bastione finito nel nulla?