Troppi disagi nelle strade provinciali. A sollevare la questione i consiglieri comunali Fabiana Bambaci e Massimo Bagli che sollecitano un intervento degli uffici della Città Metropolitana per risolvere delle criticità che nel periodo invernale si accentuano. «Soprattutto nel lungomare di Ponente – scrivono – con i semafori in tilt, si creano forti problemi alla viabilità sul ponte del torrente Mela che collega Barcellona a Milazzo. Ci chiediamo: perché ancora a distanza di 7 anni esiste il semaforo? La città metropolitana di Messina si è limitata a slogan e proclami ma il problema non è stato risolto. Tutto il territorio di sua competenza è abbandonato. Pensiamo all’area di Capo Milazzo ma anche alla zona di Grazia ancora oggi del tutto sprovvista di segnaletica. Attività – proseguono Bambaci e Bagli – che dovrebbero essere posta in essere automaticamente, ma che invece non vengono effettuate neppure ad impulso. I cittadini non possono più attendere. Non vogliono più attendere. Vogliamo sapere dall’Amministrazione provinciale a che punto è la pianificazione degli interventi nel nostro territorio”.

 

 

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Gigi
Gigi
12 giorni fa

Ridicolo il divieto di transito di mezzi pesanti sul ponte che attraversa l’autostrada! Possibile che la nostra comandante vigilessa non si sia domandata con quale mezzo riforniscono la stazione vicina di carburante??? Forse con le motoapi ???

Apriteviatenenteminniti
Apriteviatenenteminniti
13 giorni fa

Ma perchè la Redazione non fa un articolo sulle indennità e pubblica i redditi 2021 dei consiglieri e amministratori (come fatto subito dopo l’elezione), vi chiedo la trasparenza tanto decantata!
PS: Aprite Vie Tenente Minniti

Vocedeifatti
Vocedeifatti
13 giorni fa

Prememoria per qualcuno le strade di competenza della città metropolitana ricadenti nel comune di Milazzo più di due e non solo quelle d’ interesse….,……… , Creando cittadini ho interessi di categoria A o B.

Pipposhow
14 giorni fa

E non finisce qui

Giuseppe
Giuseppe
14 giorni fa

Non solo quello descritto, le strade sono piene di fossi. Al nord nemmeno le strada di campagna sono ridotte così male