Liberty Lines e Trapani Calcio annunciano il rinnovo della consolidata collaborazione che le ha viste protagoniste negli ultimi anni con l’obiettivo di supportare i colori granata che sono stati, sono e saranno motivo di orgoglio per il territorio.

Questo accordo biennale nasce dalla comune volontà di garantire la massima continuità al progetto di sviluppo immaginato dal Presidente Marco La Rosa e dai suoi dirigenti. L’accordo prevede la presenza del logo Liberty Lines sulla maglia ufficiale del campionato 2022/2023, l’acquisizione di molteplici posizioni pubblicitarie presso lo Stadio Polisportivo Provinciale e la comunicazione congiunta in ambito web e social media.

«Siamo lieti di collaborare con il Trapani Calcio, ricordando il costante impegno e l’energia messa in campo dal nostro Comandante Vittorio Morace – dichiara Nunzio Formica, direttore generale di Liberty Lines –. Siamo vicini allo sport perché rappresenta un valore educativo per i giovani, svolgendo un ruolo importante nella formazione e nello sviluppo della propria personalità. Aiuta a tenere in allenamento il fisico e la mente, oltre che a rappresentare un’opportunità di crescita per le eccellenze siciliane»

«In questi giorni si era creata una comprensibile attesa e curiosità in merito alla maglia della prima squadra – afferma Marco La Rosa, presidente FC Trapani 1905 –. Dopo aver annunciato nei giorni scorsi la presenza di Cine Teatro Trapani e Tonno Auriga, sono molto contento di poter condividere con tutti i tifosi che anche quest’anno la Liberty Lines ha voluto essere vicina all’FC Trapani 1905 e a tutti i Trapanesi dal cuore Granata». «Nulla era scontato. poter annunciare che anche quest’anno le maglie del Trapani Calcio porteranno il logo della Liberty Lines, mi entusiasma come Primo Tifoso, mi conforta in qualità di Presidente.

In questo senso, avverto un forte senso di responsabilità di dirigere questa società che tanto bene ha fatto sotto la guida del Comandante Vittorio Morace e che rappresenta un ulteriore stimolo a riportare il Trapani ai successi di un tempo».

 

 

Condividi questo articolo